IT FE15 - IT RA15 - Km. 191,00 

  7 giorni – 6 notti – 5 giorni in bici

Ferrara - Gambulaga - Pomposa/Volano  Comacchio - Marina Romea - Ravenna

  • 1° giorno:  Ferrara ---------------- B.B km. 00

  • 2° giorno: Gambulaga------------ H.B km. 28,00

  • 3° giorno:  Pomposa/Volano --- H.B km. 39.00/47,00

  • 4° giorno:  Comacchio    --------- H.B km. 37,00/47,00

  • 5° giorno:  Marina Romea ------ B.B km. 46,00

  • 6° giorno:  Ravenna  ------ ------ B.B km. 31,00/43,00

  • 7° giorno:  Fine serviziRientro a Ferara o Ravenna in minivan

B.B = Pernottamento e 1° colazione  - H.B=  Cena

Punti di partenza del tour:   Ferrara o Ravenna 

1° GIORNO: (B.B) Ferrara

 Arrivo a Ferrara per le ore 18.00 ca. incontro con ns. referente, consegna delle biciclette, programma e materiale informativo, pernottamento in Hotel.(cena libera) e pernottamento in Hotel/B&B

2° GIORNO: (H.B) Ferrara - Gambulaga

Mattino visita della città medievale-rinascimentale, le vie strette e i particolari giardini interni di molti edifici e abitazioni storici. La città offre anche molte iniziative culturali come importanti rassegne artistiche e musicali ma soprattutto diverse rievocazioni storiche in diversi periodi dell’anno, in particolare il bellissimo Palio che si svolge l'ultima domenica di maggio, (durante tutto il mese di Maggio nella Piazzetta municipale si potrà assistere alle prove degli sbandieratori delle contrade). Consigliati il Castello, il Duomo, Via delle Volte, le Mura, la Palazzina Marfisa d’Este, il Palazzo dei Diamanti, il Quartiere Ebraico con il Mu-seo e il Cimitero, l’Orto Botanico e il Parco Massari, Via delle Erbe e gli Orti biodinamici, la Basilica di San Giorgio Fuori le mura, la chiesa più antica della città che si suggerisce di visitare dal momento in cui si prende la pista ciclabile per Gambula-ga, partendo nei pressi dei Bagni Ducali. L’itinerario si snoda nelle campagne coltivate fino a Voghenza. Voghenza è stata una importante centro sulla riva di un antico alveo del fiume Po fino all’epoca estense, quando invece, con la costruzione della Delizia di Belriguardo, ha assunto maggiore importanza Voghiera, costruita sull’altra sponda del Po. A Voghenza si consiglia di vi-sitare la Tomba di San Leo all’interno della Chiesa, il Museo del Modellismo (Apertura Sabato: dalle 16:00 alle 19:00 Domenica e festivi: 9.30-12.30/16.00-19.00 )., e la Necropoli Di voghenza,  uno scorcio sui resti della Necropoli romana. Oltre Voghiera è da vedere la Delizia di Belriguardo considerata la Versaille dell’epoca e il suo Museo archeologico.  A qualche km. da Gambulaga, è possibile ammirare l’esterno di un’altra delizia quella del Verginese. Cena e pernottamento in Hotel/Agriturismo

3° GIORNO:  (H.B) Gambulaga - Pomposa/Volano

Dopo la colazione si riparte in sella alla bicicletta e Si prosegue per Migliarino paese delle sette torri, pedalando tra campi coltivati lungo l’antico alveo del Po di Volano fino a Codigoro. Qui si potrà gustare un ottimo gelato presso la “ Gelateria Riminese “ 50 m. a destra prima di attraversare il ponte sul Po. Si suggerisce un’occhiata al Palazzo del Vescovo per poi continuare lungo la ciclabile fino all’Abbazia Benedettina di Pomposa dove primeggia il campanile ed in particolare la spiritualità della chiesa romanica, insieme agli altri edifici di epoche diverse. Pochi sanno che il monaco Guido d’Arezzo, durante la sua permanenza a Pomposa, codificò per primo la moderna struttura in note musicali. Nei pressi dell’Abbazia è facoltativo (ma consigliato) la degustazione dei Vini di Bosco Eliceo (Wine tasting), antichi vini delle sabbie e altri prodotti tipici nella Azienda Corte Madonnina. Cena e pernottamento in Hotel/Agriturismo

4° GIORNO: (H.B) Pomposa/Volano- Comacchio

1° Colazione e partenza. Dall’Abbazia di Pomposa si prosegue per Volano, percorrendo strade a bassa densità di traffico attraverso le zone bonificate della Valle Giralda, lungo il percorso si possono ammirare l’Oasi di Canneviè, la Torre della Finanza sull’argine del Po di Volano e arrivare infine al Lido di Volano, il più a nord dei Lidi di Comacchio circondato dalla foce del Po di Volano, dalla Sacca di Goro e da una graziosa pineta. Si prende la ciclabile che attraversa la Riserva Naturale Pineta di Volano e conduce fino al Lido delle Nazioni. Da qui si prosegue verso i lidi di Pomposa e Scacchi fino a raggiungere Porto Garibaldi, uno dei porti più importanti del Nord Adriatico con la sua flotta di pescherecci per la pesca del pesce azzurro, dove si può degustare o acquistare ottimo pesce fresco. Grazie al ferry-boat per bici e pedoni sul porto-canale si raggiunge il Lido degli Estensi e ci si dirige verso le Valli di Comacchio percorrendo un tratto stradale e poi una ciclabile. Non può mancare la sosta per una vista panoramica dalla torretta sul canaleLogonovo e, lungo il percorso, circondati dall’acqua di Valle Fattibello e delle Saline, lo spettacolo offerto dal volo di numerosissimi fenicotteri e di altri uccelli prima di arrivare a Comacchio. Cena e pernottamento in Hotel/Agriturismo.

5° GIORNO: (B.B) Comacchio - Marina romea/Marina di Ravenna

Dopo la prima colazione si parte in direzione di Ravenna, lasciato il centro storico della città lagunare alle spalle ci costeggia Valle Fattibello, sino a raggiungere stazione Foce, il punto nevralgico dell’intero ecosistema vallivo, che si può osservare dall’alto salendo sulla torretta. Da qui pedalando sull’argine della valle si arriva prima al Casone Donnabona e poi sull'Argine Agosta, lungo il quale si proseguirà sino a Sant'Alberto. Qui ci sono due possibilità per raggiungere Marina Romea:

1°) proseguire sull'argine senza prendere il traghetto mantenendo la valle alla vostra sinistra, sino a raggiungere la statale Romea, attraversata la quale si prosegue per Casal Borsetti; da lì si raggiunge Marina Romea. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2°) prendere il traghetto e dopo aver attraversato Sant'Alberto, prendere la ciclabile che costeggia il fiume Lamone sino a raggiungere la statale Romea, attraversata la quale si prosegue per Casal Borsetti e da lì si raggiunge Marina Romea. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

ESPERIENZA
Escursione in barchino alla pialassa baiona
 Sicuramente molto suggedstivo e' l'escursione  in barchino alla pialassabaiona, piccola oasi, ove potete ammirare i fenicotteri, i casoni di Valle, e  la stupenda oasi dei cigni e di varie specie di uccelli, en inoltre un piccolo sguardo alla garzaia. al rientro potret e avere il piacere  di assistere al tramonto sulla valle, per gli amanti della fotografie e non,  sarà un momento indimentibile per fare delle bellissime foto. Durata 2,5 ore circa. Costo Adulti € 28,00 p.p. (giovani sino a 18 anni €  19). Max 10 pax.

Obbligo di prenotazione.

6° GIORNO: (B.B) Ravenna

Dopo la colazione si parte in direzione di Ravenna. Da Marina Romea si prosegue per Porto Corsini, dove si prende un piccolo Ferry-boat (a pagamento) per arrivare a Marina di Ravenna. Si pedala sino all'oasi di Ortazzo ed alla Pineta di Classe per raggiungere poi Sant'Apollinare in Classe, il Museo Classis e l'antico porto di Classe, prima di arrivare infine al centro della città dove è prevista la sistemazione nelle camere riservate, (cena libera) e pernottamento in hotel.

1°) Possibilità di organizzare le visite guidate ai siti archeologici. Su prenotazione.


7° GIORNO: Ravenna - ferrara

1°  colazione e  incontro con nostro Rappresentante per il Rientro a Ferrara. 

Nel caso abbiate scelto la partenza del tour da Ravenna, il rientro sarà su Ravenna

back to the home page

Homepage